Mi fido di te propone a giovani e giovanissimi di dare una mano a chi ha bisogno. Non vogliamo distinguere tra giovani volontari ed utenti.
Mi fido di te genera incontri. Non ci piace pensare a persone giovani che aiutano anziani, ad abili che aiutano differentemente abili, ad italiani che aiutano stranieri, a persone alfabetizzate che aiutano analfabeti.
Così si creano stereotipi ed etichette. Si imprigionano le relazioni. Ci piace pensare ad incontri, a ragazzi che hanno l’opportunità di condividere un tratto di vita con persone più o meno giovani che hanno qualcosa di differente da raccontare.
Mi fido di te è una rete di persone e di incontri nella convinzione che “nell’altro” ciascuno possa trovare un pezzo di sé.