Colora la tua vita a Campegine

Tutti i bambini sono seduti per terra con i loro volti curiosi e sorpresi, si spengono le luci e si apre il sipario e la magia ha inizio…

Nella stanza buia entra una piccola luce: è Trilli con il suo bell’abito verde tutto sberluccicoso accompagnata dal prode Peter Pan…

Ciao a tutti! Sono Chiara Simonazzi e sono felice di annunciarvi che a Campegine è ripartita la seconda edizione del laboratorio “Colora la tua vita”! E’ un’attività ricreativa, manuale e ludica rivolta a una ventina di bambini che frequentano il doposcuola parrocchiale e da quest’anno anche a tutti i bambini dai 6 ai 10 anni del paese, diventando un vero e proprio pomeriggio di oratorio con cadenza settimanale e aperto all’intera comunità!

Anche il numero dei volontari che gestisce le attività è aumentato, sono quasi una ventina e sono ragazzi giovanissimi che vanno dai 13 ai 16 anni. Ognuno di essi ha “provenienze” diverse: alcuni volontari frequentano la parrocchia, altri sono semplicemente del paese, altri ancora non sono nemmeno di Campegine, alcuni sono stati contattati tramite il percorso formativo “Mi fido di te”, altri attraverso il canale “I DO” presso le scuole e volantinaggio e, altri ancora, grazie al sempre valido passaparola tra amici e conoscenti! La scorsa settimana ci sono venuti a trovare un gruppetto di ragazzi di una classe di catechismo: nel loro percorso stanno affrontando il tema del servizio e quindi, in accordo con i loro catechisti, hanno voluto conoscere la nostra realtà e sperimentarsi svolgendo una giornata di volontariato, affiancandosi ai volontari e naturalmente ai bambini!

Penso che tutto questo sia significativo perchè espressione, da un lato di un lavoro importante che da tempo la parrocchia dedica al mondo giovanile in molteplici forme, in un’ottica di apertura verso l’altro e di rinnovamento nelle attività proposte e dall’altro di una collaborazione consolidata con Pastorale Giovanile e L’associazione Perdiqua che permette un sostegno nell’azione educativa e una maggiore qualità nelle scelte metodologiche e di approccio. In questa riflessione non voglio dimenticare i ragazzi (sia quelli che già conoscevo e sia i nuovi arrivati!) che continuano a stupirmi e che ogni volta dimostrano impegno, energia, dedizione, voglia di fare e di essere!

Come avrete già capito, il tema che quest’anno sta accompagnando i bambini a “Colora la tua vita”, sono le avventura di Peter Pan. Queste vengono narrate e recitate attraverso alcune scenette proposte dai volontari e dalle quali si prende spunto per realizzare i laboratori del giorno. Così, il fatto che Peter e Trilli entrino nella camera di Wendy, John e Michael per cercare l’ombra che il protagonista ha perso, diventa l’occasione per stendere un telo bianco, proiettare una fonte di luce, utilizzare le nostre parti del corpo per giocare con le nostre ombre! Come nel teatro delle ombre, abbiamo dato vita a forme e immagini nuove di noi stessi, lasciando spazio alla fantasia di ognuno, lasciandoci suggestionare, sperimentandoci in modo creativo e bizzarro, mettendoci in gioco davanti e con gli altri…

Che dire, siamo davvero molto contenti, abbiamo molte idee nel cantiere tutte da realizzare nei prossimi mesi, perciò vi terremo aggiornati!

W L’ISOLA CHE NON C’E’ e a prestissimo!